ATER: LA REGIONE BLOCCA IL FALLIMENTO. ORA ATTENDIAMO ABOLIZIONE DELL’IMU E PIANO DI RILANCIO PER L’ENTE

r_lazio_2409

Questa mattina alla Regione Lazio è stata accordata la fideiussione che garantirà la sopravvivenza dell’ Ater. Una vittoria importante per l’Unione Inquilini che intervenendo sugli organi di stampa è riuscita a riportare all’attenzione di tutti il possibile smantellamento dell’Ente Gestore. Grazie all’interrogazione di Devid Porrello (m5s) abbiamo ottenuto dall’assessora al bilancio Alessandra Sartore la fideiussione che garantirà a 50 mila famiglie a basso reddito di continuare ad utilizzare il patrimonio di edilizia residenziale pubblica. L’Ater potrà così versare ad Equitalia, entro il 31 luglio, 65 milioni per poter accedere alla rottamazione del debito cumulato negli anni per il mancato versamento di Imu e Ici da parte delle passate gestioni. Una questione paradossale se si pensa che questa tassa non viene versata sull’invenduto dei grandi costruttori e richiesta all’Ater ente pubblico che svolge una funzione sociale inestimabile. Si tratta però solo di un primo passo adesso attendiamo che dalla Regione venga in aiuto il Governo e il Comune per abolire l’Imu, che siano studiati dei progetti di rilancio per il patrimonio pubblico e che si diano risposte concrete a 10mila famiglie in attesa di un alloggio popolare.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>