Case popolari del comune: caos totale per gli inquilini

enti

Unione Inquilini denuncia grave stato di confusione in cui versa la gestione delle case popolari di Roma Capitale. 

“Dopo le dimissioni del sindaco, il già noto malfunzionamento della macchina amministrativa rischia di aggravarsi a danno dei diritti degli utenti.

L’attuale grave situazione di incertezza ha di fatto interrotto il collegamento tra i diversi uffici e dipartimenti, lasciando gli inquilini senza alcun riferimento.

Il dipartimento patrimonio, con i suoi ritardi nel passaggio di consegne, ha creato un vuoto che determina ora una situazione mostruosamente macchinosa: la Prelios, ditta che è subentrata nella gestione amministrativa delle case popolari del comune di roma, non è ancora pienamente operativa con le sue sedi e perciò gli inquilini non possono avere alcun rapporto “diretto” con essa e si vedono costretti a protocollare qualsiasi tipo di richiesta o documento presso gli uffici dell’assessorato alla casa, a sua volta, provvede a “girarlo” alla Prelios.

Riteniamo che questa situazione sia assolutamente inaccettabile per gli inquilini, ai quali si chiede rispetto nei pagamenti e nelle comunicazioni salvo non offrire alcun servizio o assistenza.

Chiediamo perciò che l’assessorato si attivi immediatamente per sbloccare questa insostenibile situazione, garantendo in modo più efficiente e veloce tutti quei servizi che spettano agli inquilini di Roma capitale”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>