Comunicato stampa – Proposte ATER alla Regione su finanziamento previsto dal Decreto Ministeriale “Recupero degli alloggi ATER”

IMG_0344

Lo scorso 13 luglio una delegazione dell’Unione Inquilini si è incontrata con il Commissario dell’ATER Modigliani. L’incontro, da noi richiesto, ha avuto ad oggetto le proposte che l’ATER presenterà alla Regione in relazione al finanziamento previsto dal Decreto Ministeriale sul “Recupero degli alloggi ATER”, fortemente voluto dal nostro sindacato.

In attuazione di tale decreto la Regione Lazio ha emanato una sua direttiva per le modalità di finanziamento di oltre 46 milioni di lavori da eseguire su case di Edilizia pubblica, chiedendo alle ATER e ai Comuni di fornire l’elenco degli appartamenti oggetto dell’intervento entro il 21 Luglio.

Il Commissario, dopo aver precisato che le somme a disposizione si riferiscono a 10 annualità, e che gli Enti interessati sono molti (ATER e Comuni ad alta tensione abitativa del Lazio) per cui per ogni anno, a suo dire, le somme disponibili sono molto poche, ci ha informato che l’ATER di Roma ha chiesto di utilizzare questo finanziamento su 44 alloggi di risulta che sono stati rilasciati dagli inquilini e che hanno necessità di una completa ristrutturazione. La Regione avrebbe, inoltre, detto che non era possibile utilizzare il finanziamento per i progetti di costruzione di abitazioni negli spazi attualmente vuoti dei piani “piloty” di moltissimi immobili, i cui progetti sono in avanzata progettazione e che avrebbero data oltre 1000 alloggi.

L’Unione Inquilini prende atto della proposta e ritiene che tale utilizzo sia assolutamente parziale, ed auspica che la Regione Lazio, sappia utilizzare tutte le somme finanziate dal decreto Ministeriale.
Continueremo a monitorare la situazione, ed in particolare siamo preoccupati dell’interpretazione restrittiva della normativa effettuata dalla regione Lazio, che rischia seriamente di vedere sfumare la possibilità di utilizzare tutte le somme a disposizione della regione per aumentare la dotazione di alloggi ERP..

Nel corso dell’incontro il Commissario ha auspicato che la Regione Lazio approvi una legge che conceda agli inquilini la possibilità di intervenire autonomamente sulla manutenzione degli alloggi, con recupero delle spese sulle bollette successive, dicendo che la Regione Piemonte l’ha già approvata. In merito a questa proposta ci siamo detti assolutamente d’accordo anche perché è una proposta da noi già presentata almeno 4 anni fa sia in Consiglio regionale che nella stesura della Carta dei servizi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>