DE-LIBERIAMO ROMA: CONSIGLIO COMUNALE, A CHE GIOCO GIOCHIAMO?

immobili

Cominciamo male. Il Consiglio comunale ha appena votato all’unanimità il ritorno in Commissione della delibera popolare sul “Patrimonio Comune”, e oggi  si prepara ad approvare la vendita di oltre 550 appartamenti comunali con tanto di inquilini dentro, ed oltre 220 locali.

Votare il ritorno in Commissione significa decidere di aprire un confronto vero con le proposte che la delibera d’iniziativa popolare ha messo in campo. In questo caso specifico garanzie per gli inquilini sotto la soglia della povertà, avvio di una politica abitativa che esaurisca la domanda di case popolari a prezzi calmierati, e assegnazione di sedi ad associazioni e centri sociali attivi nella produzione di servizi, lavoro e cultura nei loro quartieri.

Con la delibera su “Patto di stabilità e Cassa depositi e prestiti” inoltre, abbiamo anche proposto un altro modo di far quadrare il bilancio, ricontrattando il debito con CDP e aprendo una vertenza con il Governo per l’esclusione dal patto di stabilità degli investimenti sociali e con la tassazione dei grandi patrimoni immobiliari privati.

Queste sono le indicazioni che vengono dalle delibere popolari, in grado di rispondere ai bisogni dei cittadini e di garantire la sostenibilità del bilancio comunale. Il Consiglio Comunale di Roma dimostri la volontà di stare dalla parte della città bocciando oggi questa vendita iniqua e traducendo in atti concreti le proposte di 40.000 cittadini.

 deLiberiamo Roma

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>