La legge di Bilancio regionale è l’occasione per ripristinare principi di equità nelle case popolari

erp

In questi giorni, il Consiglio Regionale del Lazio sta discutendo la legge di Bilancio 2017. L’Unione Inquilini si aspetta che in questa occasione il Consiglio sappia correggere quelle modifiche, apportate ad Agosto, al regolamento di gestione delle case popolari che hanno introdotto principi che riteniamo inaccettabili e totalmente iniqui.

In particolare, Unione Inquilini chiede la cancellazione di quella modifica che permette ai familiari di un assegnatario di avere la proprietà di altri appartamenti (o addirittura ville) lasciando inalterato il diritto al mantenimento di una casa popolare, nonché l’altra norma che di fatto ne introduce “l’ereditarietà”.

L’Unione Inquilini già nel mese di Settembre, in occasione di un incontro tenuto con il Presidente della Commissione Casa Enrico Panuzzi, ottenne l’impegno ad un intervento a breve per correggere l’errore compiuto.

Adesso, ripresentando le nostre osservazioni a vari consiglieri, ci auguriamo che l’intero Consiglio ripristini finalmente i principi di equità nel regolamento gestionale delle case popolari per rendere giustizia alle 8000 famiglie in graduatoria che a Roma sono in attesa di una casa popolare.

 

Guido Lanciano

Segretario Unione Inquilini Roma e Lazio

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>