MOZIONE CASE PATRIMONIO COMUNE RITIRATA. TUTTO RIMANDATO A SETTEMBRE

IMG_0437

La mozione presentata dal consigliere Orlando Corsetti, in merito alla messa all’asta delle case del Patrimonio del Comune di Roma, è stata ritirata in favore di una timida apertura da parte della Presidente della Commissione al Patrimonio Valentina Vivarelli. Un tavolo al quale oggi ha partecipato Guido Lanciano della segreteria romana Unione Inquilini che spiega: “Il Comune temporeggia sulla questione. Ma qui si tratta del futuro delle 500 famiglie che vivono negli alloggi del Patrimonio disponibile del Comune di Roma. Ci auguriamo che la Presidente Vivarelli possa intercedere con l’assessora Rosalba Castiglione per l’apertura a fine estate di un tavolo di trattative risolutive. Noi non staremo a guardare e invitiamo tutti gli inquilini delle case del Patrimonio a recarsi presso i nostri sportelli per un censimento. Non possiamo farci trovare impreparati. Si tratta di uno scempio, qui si vogliono privare famiglie a basso reddito di una casa per fare cassa. Una misura che aumenterebbe ulteriormente il disagio abitativo della capitale. Ma Roma è il Comune si ferma per la pausa estiva, tutto rimandato a settembre.”

 

 

3 Responses to MOZIONE CASE PATRIMONIO COMUNE RITIRATA. TUTTO RIMANDATO A SETTEMBRE

  1. Simona scrive:

    Vorrei maggiori informazioni grazie

  2. […] Sorgente: MOZIONE CASE PATRIMONIO COMUNE RITIRATA. TUTTO RIMANDATO A SETTEMBRE | Unione Inquilini Roma […]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>