Primavalle: grazie all’ui, sbloccato il cantiere di Via Pietro Bembo

PIETRO BEMBO

Qualche giorno fa, l’Unione Inquilini ha dato luogo a un simbolico picchetto del cantiere ATER di Via Pietro Bembo a Primavalle, per denunciare lo stato di abbandono in cui versa il cantiere da oltre sette mesi.

La realizzazione della nuova palazzina ATER non può subire ulteriori ritardi, ci sono 12 famiglie che da anni aspettano di potersi finalmente trasferire in questi appartamenti e che, nell’attesa, continuano a vivere in vecchi alloggi fatiscenti che avrebbero dovuto essere abbattuti da tempo.

Le ragioni di I questi ritardi sono da imputare alle gravi difficoltà finanziarie dell’ater, che a seguito della vergognosa “persecuzione fiscale” del comune di roma (che pretende dall’ater, un ente pubblico che svolge un servizio pubblico, il pagamento dell’imu da cui sono invece esentati i grandi palazzinari che lasciano chiuse ed invendute le nuove case), da diversi mesi si ritrova con i conti correnti pignorati e perciò impossibilitata a garantire gli investimenti sufficienti per questo genere di interventi.

A seguito della nostra protesta, sono finalmente ripresi i lavori del cantiere e prendiamo atto di questa che è un’ottima notizia: grazie alla nostra mobilitazione e quella degli abitanti del quartiere, sembra che finalmente l’ater sia riuscita a sbloccare i fondi necessari.

Continueremo a vigilare sullo stato di avanzamento dei lavori e speriamo che il cantiere possa finalmente chiudersi in tempi ragionevoli e senza ulteriori ritardi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>