UNIONE INQUILINI: Presentato ESPOSTO CONTRO COMUNE DI ROMA. LA PRECARIETÀ ABITATIVA NON VA IN VACANZA

IMG_20200618_111353

Il segretario Fabrizio Ragucci ha presentato un esposto alle forze dell’ordine segnalando le gravi disfunzioni del Dipartimento Politiche Abitative del Comune di Roma.

Fabrizio Ragucci: “Si tratta di un atto dovuto nei confronti dei cittadini che rappresento. Famiglie in grave precarietà abitativa che soffrono le gravi inadempienze istituzionali che si traducono troppo spesso in vera violenza se si considera che viene negato il diritto alla casa.”

Nel mese scorso Unione Inquilini aveva ottenuto, a seguito di un presidio presso gli uffici dell’assessorato patrimonio politiche abitative, la promessa da parte dell’Assessora Valentina Vivarelli di avere in tempi celeri risposte sui punti portati sul tavolo. Un vi faremo sapere che ora però le famiglie in grave disagio economico sociale, indotto dalla recente crisi post Covid-19, non possono più accettare. 

La precarietà abitativa non va in vacanza e per questo nell’esposto si segnala: il mancato aggiornamento delle graduatorie che ai sensi del regolamento regionale del Lazio n 2 del 2000, omissione atti di ufficio, sarebbero dovute uscire entro il 30 maggio, 

Inoltre si segnala la mancata risposta ai telefoni preposti per la presa appuntamenti col pubblico e la sistematica mancata risposta alle istanze inviate a mezzo pec in violazione ai sensi art. 328 e 340 del C. P., interruzione di pubblico servizio. 

Violazioni a cui si aggiunge il silenzio totale nei confronti dell’utenza, la mancata erogazione del Buono Affitto emergenza Covid, la mancanza di informazione a danno delle famiglie del Buono casa che nulla sanno in merito a una possibile proroga preannunciata e che hanno già il contratto scaduto. 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>