UNIONE INQUILINI ROMA: DOPO LA MOZIONE FASSINA LA SINDACA SOSPENDA GLI SFRATTI, SUBITO! 

qjpfvXSv_400x400

Gli accorati appelli per la sospensione degli sfratti lanciati da due settimane dal nostro sindacato sono stati ascoltati dal Consigliere Stefano Fassina che ha presentato una mozione in Campidoglio, ieri approvata, e che impegna la Sindaca a provvedere.

Se in questi giorni infatti i cittadini romani stanno dimostrando grande responsabilità nell’affrontare l’emergenza sanitaria dettata dalla pandemia del Covid-19, non possiamo dire lo stesso della Prefetta Pantalone e della Sindaca Virginia Raggi che ancora non hanno sospeso gli sfratti. 

Le richiamiamo con forza alle loro funzioni in quanto responsabili della tutela della salute ai sensi della legge 833/1978 di riforma della sanità. 

Dopo Milano, Mantova, I comuni della Toscana, Padova, Lucca e Torino anche Roma deve provvedere alla sospensione degli sfratti che investe nella capitale circa 8 famiglie ogni giorno. Non ci bastano le disposizioni della Presidenza della Corte di Appello di Roma che demanda agli ufficiali giudiziari la discrezionalità del rinvio dell’esecuzione fino al 3 aprile a tutela della salute dei funzionari. Sindaca e Prefetta forse che le famiglie in disagio abitativo non hanno diritto alla stessa tutela? 

Se chi amministra la capitale d’Italia non ottempera a una così scontata misura per preservare i propri cittadini, come potrà affrontare la sfida vera che ci spetta dopo il #iorestoincasa? Quando dovremo poi ripartire e uscire dai nostri alloggi, per chi casa ce l’ha o la potrà ancora avere, scoprendo una disoccupazione e un deterioramento del tessuto sociale. Potremo contare su una classe dirigente in grado di trovare soluzioni adeguate di sostegno per le famiglie? Oppure dovremo ancora sentirci dire con insolente superficialità: “È tutto bello bellissimo?” 

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>