UNIONE INQUILINI: IN SOLIDARIETÀ CANTEREMO TUTTI AZZURRO 

IMG_20200918_122648

Unione Inquilini vuole esprimere piena solidarietà ai 6 manifestanti accusati dalla Procura di Roma di istigazione a delinquere perché durante il corteo per la giornata “Sfratti Zero” del 2018 intonavano la canzone “Azzurro” di Adriano Celentano adattando il testo ironicamente sulla questione della precarietà abitativa.

Un clima di puro accanimento nei confronti degli attivisti della casa ai quali si vuole negare anche l’uso dell’ironia. 

Uno scenario molto preoccupante se si considera che il diritto alla casa in questa città non viene assolutamente trattato nelle agende politiche, e di contro le procure tentano con ogni mezzo anche il più velleitario di scardinare le assiciazioni che con passione e dedizione cercano di costruire soluzioni in una città dove chi si trova in difficoltà viene lasciato perennemente indietro. 

Per questo invitiamo tutti a cantare “Azzurro” nelle prossime iniziative che si terranno in occasione delle giornate “Sfratti Zero”: 

”Cerco una casa tutto l’anno all’improvviso eccola qui… La serratura dove sarà… Dico che famo piano piano ma non c’è verso tocca sfondà… frullino , piede di porco tutte le case andamo ad occupà… Mi sono portata il letto ed il comodino. A Roma ci stanno tante case sfitte occuperemo pure le loro soffitte”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>